SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Le illazioni fatte su Pier Luigi Tassotti e quindi sulla Samb stessa al riguardo di un presunto o potenziale favore fatto all’assessore, per via dell’assunzione come giardiniere di suo fratello, non hanno scosso la serenità del presidente della Samb, Franco Fedeli. Anche se, dalle sue parole, si deduce che la “notizia” un po’ lo ha infastidito.

Io penso soltanto a mandare avanti la società nel miglior modo possibile, sia sotto l’aspetto tecnico (con l’ausilio di Diesse e allenatore), che economico per portare a termine tutti gli impegni che mi prendo. Come ho sempre fatto. Nessuno può dire di vantare crediti con il sottoscritto. Per il resto a San Benedetto ci sono persone di mia fiducia per quel che riguarda i rapporti con i tifosi e con i vari dipendenti

Quindi può rassicurare i tifosi che tutto sta filando per il verso giusto
Visti i risultati sicuramente sì anche se io voglio sempre il massimo impegno e pochi errori da parte di tutto il mio staff. La città dovrebbe essere felicissima dopo tutto quello che ha passato negli anni precedenti. Mi meraviglierebbe molto se non lo fosse.  In verità però ho lo strana sensazione che uno sparuto gruppo di persone stia cercando il pelo nell’uovo visto che sui risultati nessuno può dir nulla nei confronti di tecnico, società e giocatori. Qualcuno ci ha provato dopo Samb-Mantova ma ora non avendo più nulla da dire si sfoga in altro modo. Sollevare poi una questione così sciocca alla vigilia di una gara importante è da sportivi che non amano la Sambenedettese Calcio. Io credo però che la stragrande maggioranza sia molto contenta della nostra conduzione societaria per cui non vale la pena tener conto di chi potrebbe avere intenzione di destabilizzare società e squadra. Nel caso contrario sarei il primo a dire che la famiglia Fedeli non va bene per la vostra città

In effetti la stragrande maggioranza dei tifosi rossoblu in questo momento è super soddisfatta di società, tecnico e giocatori. Abbiamo sentito il parere anche del Direttore Generale, Andrea Gianni in viaggio verso Forlì con la squadra. Ha sintetizzato così quelle che ritiene pseudo-critiche: “A me sembrano tutte questioni di lana caprina…

*****

NOTA: per alcune ore oggi non ha funzionato il contatore delle letture. Da pochissimo è stato riattivato. Ci scusiamo con i lettori.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.656 volte, 5 oggi)