ANCONA – E’ stato approvato il nuovo bando di assegnazione contributi per i Centri di educazione ambientale. Le risorse già disponibili ammontano a 145mila euro. La scadenza per la presentazione delle domande, da inviare mediante posta elettronica certificata, è fissata per il 24 ottobre 2016.

“Il bando appena approvato – sottolinea l’assessore all’Ambiente, Angelo Sciapichetti – testimonia il rinnovato impegno regionale nel settore dell’educazione ambientale. Faremo di tutto per integrare il budget attualmente disponibile con ulteriori risorse in sede di assestamento di bilancio al fine di ridare ossigeno a un settore che oltre a garantire attività a contatto con la natura a studenti e adulti, offre occasioni di lavoro a giovani qualificati, oltre a opportunità di turismo verde.”

I 44 Centri di educazione ambientale riconosciuti, svolgono funzioni di progettazione ed erogazione di servizi di informazione, formazione ed educazione ambientale verso cittadini e studenti, oltre ad attività di formazione e qualificazione degli operatori. I progetti che saranno sostenuti finanziariamente dovranno avere un tema scelto tra energia (risparmio, efficienza, fonti rinnovabili), acqua, cambiamenti climatici, rifiuti (prevenzione e raccolta differenziata), natura (aree protette, biodiversità, Rete natura 2000), mobilità dolce, agricoltura ed educazione alimentare sostenibile, turismo sostenibile.

Il bando è reperibile al link http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Ambiente/Natura/Educazione-ambientale#Normativa.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 130 volte, 1 oggi)