SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A luglio avevamo raccontato delle ispezioni svolte dal Ministero della Pubblica istruzione nei confronti di un istituto scolastico privato sambenedettese per un’ipotesi di reato ovvero l’abuso di ufficio.(CLICCA QUI)

La notizia era stata anticipata dal Resto del Carlino e diffusa, in seguito, dall’Ansa.

“Comunicavano preventivamente un codice agli studenti, così da poter rispondere correttamente ai test a risposta multipla. uno stratagemma per permettere ai maturandi di Scuola Domani di superare l’esame di Stato” secondo gli inquirenti.

Fu aperto un fascicolo contro ignoti con l’accusa di abuso di ufficio.

Negli ultimi giorni l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, tramite il sito istruzione.it, ha diffuso una nota disponendo “L’annullamento della terza prova scritta e del risultato finale dell’esame di Stato conclusivo del 2° ciclo di istruzione Liceo Scientifico paritario “Da Vinci” e Istituto paritario “Don Bosco” di Fermo e Istituto paritario “Scuola Domani” di San Benedetto. La ripetizione delle prove il 26 settembre”. (CLICCA QUI)

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.246 volte, 1 oggi)