GROTTAMMARE – Il servizio Attività produttive ricorda ai titolari e/o gestori delle imprese ricettive alberghiere, extra-alberghiere e degli stabilimenti balneari la scadenza del 1° ottobre per comunicare alla Regione Marche le tariffe dei servizi che si intendono praticare nel 2017.

Per le nuove strutture e i nuovi esercizi la comunicazione deve essere effettuata entro trenta giorni dalla data di apertura.

La comunicazione delle tariffe è un compito  annuale degli operatori appartenenti alle seguenti categorie: strutture alberghiere e all’aria aperta, strutture extralberghiere (residenze d’epoca, case e appartamenti per vacanze, case religiose di ospitalità, centri di vacanza per minori e anziani, affittacamere, case per ferie e ostelli), stabilimenti balneari, bed and breakfast. La trasmissione dei dati va  fatta accedendo al programma informatizzato “Istrice”, all’indirizzohttp://statistica.turismo.marche.it.

Altri obblighi ai quali i titolari e gestori delle strutture ricettive dovranno far fronte  successivamente, riguardano:

–      la comunicazione, entro il 1° marzo 2017, di eventuali variazioni dei prezzi massimi che si intendono applicare nel secondo semestre di quell’anno;

–      l’esposizione, in modo ben visibile, nel luogo di ricevimento degli ospiti o nelle zone di prestazione dei singoli servizi, delle tabelle e dei cartellini dei prezzi;

–      l’indicazione dei periodi di apertura per l‘anno 2017.

Per informazioni e chiarimenti, il personale dell’Osservatorio per il turismo  della Regione Marche può essere contattato ai seguenti recapiti:  071. 8062175 – email: osservatorio.turismo@regione.marche.it.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 78 volte, 1 oggi)