SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz delle Forze dell’Ordine. Alle ore 10.20 circa del 12 settembre, personale del Commissariato di Polizia, su disposizione della Sala Operativa si è recato presso presso il Centro Commerciale Porto Grande dove un dipendente della sicurezza aveva fermato un individuo resosi responsabile di furto.

Il personale della Volante, giunto sul posto, apprendeva dal dipendente della Vigilanza che il soggetto fermato, pregiudicato di 38 anni di Alba Adriatica (già noto come autore di furti pregressi) era entrato nel supermercato con uno zaino vuoto e, all’atto di uscire, pur avendo lo zaino visibilmente pieno alla cassa aveva pagato soltanto un prodotto.

Il Vigilante, insospettito, lo fermava chiedendogli cosa avesse nello zaino e lo stesso, spontaneamente, consegnando la merce dichiarava di averla trafugata dagli scaffali.

Il personale della Volante dopo aver riconsegnato tutta la merce rubata (consistente per lo più in generi alimentari per un importo complessivo di 195 euro) al responsabile del supermercato, prendeva in consegna il 38enne e lo accompagnava presso gli Uffici del Commissariato dove, a seguito di ulteriori accertamenti, apprendeva che l’uomo si era reso responsabile anche di inottemperanza ad un Ordine di divieto di ritorno nel Comune di San Benedetto del Tronto emesso dal Questore di Ascoli Piceno.

Il 38enne veniva denunciato in stato di libertà per tentato furto ed inottemperanza ad un ordine dell’Autorità.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.151 volte, 1 oggi)