MARTINSICURO – PATERNO 2 – 0 (0 – 0)

MARTINSICURO: Osso, Lanzano (39′ st Latini), Pietropaolo Al., Ricci, Oresti , De Cesaris, D’Angelo (27′ st Kone), Pietropaolo An., Liberati A., Kala, Ruzzier  (16′ st Picciola). A disp. Di Berardino, Awodeinde, Liberati S., Schiavi. All. Di Fabio
PATERNO: Di Girolamo, Di Rocco (35′ st Tibaldi), Amore, Kras , Gabrieli, Iaboni, Di Iorio(16′ st Arciprete), Vitale, Leccese, Bolzan, La Selva. A disp. Torge, Di Stefano, Scatena, Albertazzi, Falcone. All. Iodice
Arbitro De Vincentis di Taranto (Boffa – Nappi)

Reti: 2′ st Liberati A., 6′ st D’Angelo

Note:  Ammoniti De Cesaris, Ruzzier, Ricci (MA), Kras, Vitale, Di Girolamo, Tibaldi (PA). Allontanato dal panchina mister Iodice. Spettatori 400 circa, angoli 4-4, recupero 3′ pt, 5′ st.

RISULTATI ECCELLENZA seconda giornata: AMITERNINA SCOPPITO – CUPELLO: 3-1, CAPISTRELLO – FRANCAVILLA: 1-1, MARTINSICURO – PATERNO: 2-0, MIGLIANICO – ACQUA E SAPONE: 3-0, MONTORIO 88 – NEROSTELLATI 1910: 0-1, PENNE – ALBA ADRIATICA: 0-1, R.C. ANGOLANA – SAMBUCETO (giocata sabato), SAN SALVO – RIVER CHIETI 65: 4-1, VIRTUS TERAMO – MORRO D’ORO: 1-1 2’st Pallitti (Virtus Teramo), 19’st Torbidone su rigore (Morro)

ALBA ADRIATICA 6, SAN SALVO 6, FRANCAVILLA 4, NEROSTELLATI 4, SAMBUCETO 4, AMITERNINA 3, MARTINSICURO 3, MIGLIANICO 3, MONTORIO 88 3, PATERNO 3, RIVER CHIETI 65 3, CAPISTRELLO 2, VIRTUS TERAMO 2, ACQUA E SAPONE 1, MORRO D’ORO 1, R.C. ANGOLANA 1,CUPELLO 0, PENNE 0

MARTINSICURO – Il Martinsicuro di mister Di Fabio cancella lo scivolone all’esordio di Chieti (sconfitta con il River 65 per 1-3) battendo la corazzata Paterno. I gol, tutti nella ripresa, portano la firma di Andrea Liberati e D’Angelo.

LA CRONACA Davanti ad un comunale gremito e animato dal ritorno del gruppo ultras Fronte Tronto, Mister Di Fabio deve rinunciare a Mariani, Donzelli, Tommasi, Ricci e Fabiani oltre a Carbone, ma può contare sul rientro di D’Angelo.

Iodice, invece, non ha a disposizione gli squalificati Paris e D’Amico, ma recupera Gabrieli schierando in attacco la coppia Leccese – La Selva.

Pronti via ed il Martinsicuro è subito pericoloso: incursione di Liberati che entra in area e scarica il destro che però non centra la porta. La risposta ospite al 10′ con La Selva che va via sulla corsia destra e semina il panico nella difesa biancazzurra che salva con difficoltà.

Al 13′ ghiotta occasione per il Paterno con Di Iorio che entra solo in area sulla destra e scarica il tiro su Osso in disperata uscita. Alla mezz’ora ci prova D’Angelo dal limite con Di Girolamo che si distende per la deviazione in angolo. Un primo tempo gradevole con le due squadre proiettate alla vittoria.

Ad inizio di ripresa si decide l’incontro. Al secondo minuto scambio stretto in area tra Ruzzier e D’Angelo con quest’ultimo che alza il pallonetto che supera Di Girolamo e sulla linea Liberati anticipa il difensore e insacca. Passano pochi minuti e i locali concedono il bis. Liberati sfonda la difesa del Paterno, entra in area e scarica il destro con Di Girolamo che riesce a deviare la sfera, ma in agguato c’è D’Angelo che gonfia la rete. A questo punto il Paterno alza il baricentro, batte punizioni e angoli, ma Osso non corre mai seri pericoli.

Dopo 5′ di recupero il fischio finale che apre la festa dei tifosi biancazzurri. Domenica prossima ancora un gara casalinga quando al Tommolini arriverà il neopromosso Penne.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 405 volte, 1 oggi)