CUPRA MARITTIMA – Controlli sul territorio. Nel pomeriggio del 6 settembre alla stazione ferroviaria di Cupra Marittima si aggirava con fare sospetto un rumeno di 35 anni. I carabinieri, accorsi sul posto, hanno condotto il ragazzo in caserma per l’identificazione.

Dagli accertamenti è risultato che l’uomo era stato colpito da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale nel 2014 da parte della Questura di Pescara. Accertata l’irregolarità, il 35enne è stato denunciato per reingresso clandestino in Italia.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 525 volte, 1 oggi)