PORTO SAN GIORGIO – Grande partecipazione, curiosità e interesse ha riscosso la nuova mostra dell’artista picena Matilde Menicozzi dal titolo “Colori in libertà” allestita (dal 27 agosto al 2 settembre) all’interno della galleria d’arte contemporanea “Imperatori” di Porto San Giorgio. L’iniziativa, rientrante in un ciclo di manifestazioni promosse nel periodo estivo dall’Assessorato alla Cultura del comune di P.S. Giorgio, si è avvalsa del contributo del critico d’arte Diego Paride della Valle e della curatrice Serena Scolaro.

Dopo il successo ottenuto dalla rassegna (dipinti e fotografia) “Insieme” (con Rocco Orlandi) allestita ad agosto sotto il suggestivo loggiato Peretti di Grottammare in collaborazione con l’associazione culturale Paese Alto, il pittore Francesco Colella e il fotografo Umberto Marconi, l’arte della Menicozzi è stata di nuovo protagonista di un evento che ha saputo catturare l’attenzione dei tanti visitatori grazie a una ricchezza di immagini e all’energia espressiva delle sue opere realizzate tutte con l’antica arte dell’acquerello.

“Ho utilizzato sia tecniche tradizionali, sia sperimentali nei miei quadri in cui prevalgono  temi a me molto cari come quelli della natura, del paesaggio e del divino ben simboleggiato dalle Sibille, creature  che sento particolarmente vicine e che trasmettono sempre un forte senso di protezione” – ha spiegato l’artista rimasta particolarmente entusiasta della sorprendente presenza di pubblico e di esperti del settore accorsi nella storica galleria del comune adriatico.

Tra i prossimi lavori della Menicozzi, si ricorda la realizzazione del tradizionale calendario artistico del nuovo anno (2017) che idealmente sarà dedicato a tutte le popolazioni rimaste colpite dal gravissimo terremoto del 24 agosto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 237 volte, 1 oggi)