ROMA – XITone e Conversion&Lighting hanno deciso di proporre a Consip (centrale di committenza nazionale degli acquisti della PA) di fornire, alle amministrazioni locali colpite dal terremoto, condizioni economiche particolarmente favorevoli per l’acquisto dei servizi in convenzione di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro e di gestione dell’illuminazione pubblica, scontando il corrispettivo rispetto alle tariffe Consip. Inoltre, le due aziende proporranno alle amministrazioni contraenti servizi aggiuntivi, quali ad esempio il check up statico degli edifici.

L’iniziativa proposta dal Presidente di EXITone Ezio Bigotti riguarda i seguenti servizi in convenzione:

“Convenzione Consip Gestione integrata per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro” assegnata a EXITone, che risponde a tutti gli adempimenti richiesti dal D.lgs. n. 81/2008 nelle Regioni Lazio e Abruzzo, erogati anche nelle regioni Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Basilicata, Calabria e Sicilia”.

“Convenzione Consip Servizio Luce 3”, assegnata a Conversion&Lighting e riguardante l’affidamento del servizio integrato di conduzione, gestione, manutenzione ed efficientamento energetico degli impianti di illuminazione pubblica e semaforica nelle Regioni Lazio e Abruzzo, erogati anche nelle regioni Puglia, Calabria e Basilicata”.

Inoltre EXITone e Conversion&Lighting, considerata la condizione di emergenza in cui si trovano le amministrazioni pubbliche colpite dal sisma, hanno deciso di integrare, senza oneri aggiuntivi per le amministrazioni contraenti, alcuni ulteriori servizi, quali ad esempio il check up statico degli edifici particolarmente importante, soprattutto in ottica di prevenzione.

Commenta Ezio Bigotti: “La proposta che abbiamo presentato al Governo, nasce per offrire un doveroso apporto alla ripresa graduale dei territori colpiti dal sisma, ma anche per fornire un concreto contributo allo sviluppo del Progetto Casa Italia promosso dal Governo oltre ad altri strumenti di prevenzione e di ripristino già attivi per il tramite delle Convenzioni Consip. Un progetto di lungo termine, coordinato e strategico di prevenzione, che comprende non solo i provvedimenti per l’adeguamento antisismico, ma anche importanti investimenti sulle infrastrutture e sul territorio. Riteniamo che il nostro supporto tecnico, qualificato e forte di un know-how consolidato negli anni – conclude il Presidente Ezio Bigotti – possa essere utile nell’immediato alle amministrazioni locali colpite a cui va il nostro sostegno e la nostra vicinanza e, più a lungo termine, per contribuire al Progetto Paese basato sulla prevenzione”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)