MONTEFORTINO – Saranno oltre 300 le persone che questa sera dormiranno in macchina nell’area camper di Montefortino, nel Fermano, oltre ai 120 ospitati dalle tende della protezione civile.

A quanto riportato dall’Ansa, avevano ripreso a dormire nelle case non lesionate ma come spiega il titolare dell’area Gallo Ciaffoni, “la scossa di oggi ha fatto tornare la paura e mi hanno chiamato per prenotare le aree per le macchine. Nel comune di Montefortino – prosegue Ciaffoni – il centro storico ha retto bene, a essersi lesionate sono case più moderne e una casa popolare. La scossa del 24 è stata terribile anche per noi, io ho una casa antisismica ma credevo fosse crollata anche quella e sono uscito mezzo nudo credendo di trovare le macerie. Invece per fortuna ha resistito, e già dieci minuti dopo eravamo attivi nell’area per allestire la tendopoli. La scossa di oggi ha fatto tornare il terrore puro, dopo che per qualche giorno la paura si era allentata. Per oggi saremo di nuovo pieni”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 762 volte, 1 oggi)