SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La 33a edizione del Premio Letterario “Riviera delle Palme” si regala Gualtiero Marchesi, vero e proprio “guru” della cucina italiana e probabilmente lo chef “nostrano” più amato e conosciuto al mondo. Non che sia una novità, per la longeva “kermesse” sambenedettese, l’ospitare grandi nomi visto che, negli anni, sono stati premiati dal circolo letterario “Riviera delle Palme” personaggi del calibro di Umberto Eco, Susanna Tamaro e Antonino Zichichi.

L’appuntamento con Gualtiero Marchesi, che verrà premiato per il suo libro “Works/Opere” che racchiude foto e ricette dei suoi migliori piatti (tra cui il celeberrimo “Riso e Oro”) , è quindi per sabato pomeriggio a partire dalle ore 18 in sala consiliare presso il Comune di San Benedetto. Al termine della premiazione anche un concerto di musica classica del “Trio Dandolo” prima del gran finale. Già perché per pochi (chi ha aderito e si è prenotato) ci sarà la possibilità di gustare le ricette del maestro in una cena di gala presso lo chalet “La Conchiglia” , col ricavato della serata che sarà devoluto in beneficenza alle vittime del terremoto.

A cucinare non sarà lo stesso chef ma il suo “delfino”, per così dire, Daniel Canzian sotto la supervisione del maestro. In appoggio a Canzian anche i ragazzi dell’IPSSAR di San Benedetto che si occuperanno della ricezione, del servizio e daranno una mano anche in cucina.

L’appuntamento con Marchesi fa da preludio infine a quello del 22 ottobre, quando per lo stesso concorso, sezione narrativa, verrà premiato invece il giornalista Mauro Mazza per il suo nuovo libro “Il destino del papa russo”.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 453 volte, 1 oggi)