MARTINSICURO –  Controlli serrati, quelli messi in campo dalla giunta Camaioni,  sul corretto conferimento dei rifiuti e sulle aree incolte della città truentina. Nei mesi di luglio e agosto sono state elevate sanzioni per circa 14mila euro.

“La nostra mministrazione – si legge in una nota – ha intensificato l’attività di controllo sul corretto conferimento dei rifiuti, l’esatto posizionamento dei bidoni e la pulizia delle aree incolte da parte degli utenti, queste ultime lasciate in alcuni casi incolte anche in prossimità delle zone centrali del territorio comunale.
La situazione rischiava di diventare ingestibile, sia per il Comune, che per l’impresa responsabile del ciclo integrato dei rifiuti: bidoni lasciati in strada che diventavano in alcuni casi mini discariche con conseguenze facilmente immaginabili; operatori della Poliservice costretti a raccogliere l’immondizia da terra; giardini ed aree condominiali con erba alta e pattume sparso.

A generare una situazione di questo tipo, oltre allo scarso senso civico di alcuni cittadini che hanno ignorato le più semplici raccomandazioni contenute nelle ordinanze comunali, anche e soprattutto la scarsa o nulla collaborazione degli operatori commerciali e degli amministratori di condominio.

Come premesso, pertanto, nei mesi di Luglio ed Agosto, in collaborazione con l’Impresa che ci ha messo a diposizione un vigile ecologico ed attraverso il lavoro encomiabile del Comandante della Polizia Locale, sono stati sanzionati 15 condomini, per un totale di 5.160 Euro e 30 proprietari di aree incolte per 9.000 euro, oltre a segnalare e far rimuovere diversi bidoni lungo le strade cittadine.

Ringraziamo davvero tutti coloro che hanno supportato la nostra Amministrazione per il lavoro svolto fino a questo momento, che sicuramente proseguirà anche nelle prossime settimane.

Ricordiamo che la raccolta differenziata è attiva nella nostra città dal maggio del 2003 e che attualmente la percentuale si colloca intorno al 60%. Il nostro obiettivo è aumentare sensibilmente questo dato, ma soprattutto far crescere la pulizia ed il decoro urbano, incoraggiare i cittadini (la maggioranza, per fortuna) che si impegnano quotidianamente nel corretto conferimento dei rifiuti e che collaborano nella tutela dell’ambiente, invitando tutti a segnalare chi deturpa il nostro territorio e che è causa anche di eventuali aumenti nei costi del servizio che, inevitabilmente, vanno a ricadere su coloro che fanno il proprio dovere civico.

Da sempre la nostra Amministrazione Comunale è convinta che la città possa cambiare in meglio, nella misura in cui tutti si impegnano per questo obiettivo e l’aumento dei turisti registrato negli ultimi anni con le loro impressioni sempre più positive, confermano tale convinzione e per una città a prevalente vocazione turistica questi sono dati non trascurabili.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 233 volte, 1 oggi)