SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Si sono svolti questo pomeriggio, intorno alle 15 e 30, i funerali di Ida Merlini, l’anziana donna rimasta vittima del sisma che ha colpito Marche e Lazio nella notte fra il 23 e il 24 agosto. La donna è rimasta sepolta sotto le macerie della sua casa di Amatrice, paese che le aveva dato i natali anche se è San Benedetto la città a cui era legata da moltissimi anni visto che qui si era trasferita dopo le nozze.

Tante le persone accorse a darle l’estremo saluto presso la chiesa dei Padri Sacramentini; presente, a nome dell’amministrazione, anche il primo cittadino Pasqualino Piunti. All’esterno della chiesa presidio anche dei vigili urbani a gestire il traffico prima, durante e dopo le esequie, al fine di garantire la giusta tranquillità in un momento di grande lutto.

“Ida ha vissuto con forza e resistenza grazie all’amore che provava nei confronti dei suoi cari. Ida era sotto le macerie, i volontari hanno scavato senza spegnere la speranza per salvarla, ma una volta rimosse le macerie, anche se prese solo le sue spoglie, Ida e’ stata liberata” – un passo dell’omelia del sacerdote che ha officiato i funerali- “Tutti noi in fondo vogliamo essere liberati. Questo è dono dell’amore, a noi Ida chiede di liberarci dalle pietre che ci bloccano e non ci fanno vivere, non ci fanno amare, un gesto da compiere da parte di tutti noi ” – il parallelismo che ha voluto usare il padre, che poi aggiunge: “Dio non e’ la causa, non e’ il disagio di queste calamità per tutti coloro che si chiedono del perché di tutto questo dolore”.

Il corpo della donna sarà tumulato nel cimitero di Amatrice, i parenti di Ida Merlini hanno espresso infine la volontà di non ricevere fiori bensì donazioni a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, allegando anche un codice Iban.

Alla fine della messa la nuora di Ida parla di “una grande donna, che trascorreva le vacanze nei luoghi della sua giovinezza, quella Amatrice a cui i nostri pensieri vanno ora. Nonostante i problemi che ha avuto nella vita-ancora un passo delle parole della donna- li ha sempre superati con forza” dice la nuora sottolineando anche “il grandissimo rapporto d’amore col figlio Antonio”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.548 volte, 1 oggi)