SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il fermo pesca prosegue, ma il mercato ittico riapre il 6 settembre. La decisione presa per consentire la commercializzazione a due imbarcazioni che, pur essendo del nostro compartimento, pescano nell’Adriatico settentrionale

Nonostante il fermo pesca sia in vigore fino all’ultima domenica di settembre, le attività d’asta del Mercato Ittico all’ingrosso ripartiranno alle 3,30 di martedì 6 settembre.

La decisione è stata assunta dall’assessore  alle Politiche del mare e  Porto Filippo Olivieri insieme al Consigliere delegato alla pesca Mario Ballatore, di concerto con il Sindaco Pasqualino Piunti, dopo che era arrivata una richiesta in tal senso da parte degli armatori di due imbarcazioni che, pur essendo iscritte al Compartimento di San Benedetto, svolgono la loro attività di pesca prevalentemente nel compartimento di Rimini e quindi hanno aderito al fermo pesca di quell’area che va a concludersi questa settimana.

“Si tratta di una scelta non solo prevista dal decreto in materia di fermo pesca – spiega l’assessore Olivieri – ma dettata dalla necessità da un lato di assicurare a due imprese locali di poter vendere nel mercato di riferimento il loro prodotto, dall’altro ai nostri operatori della ristorazione di continuare a trovare pesce locale di qualità per le loro cucine”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 564 volte, 1 oggi)