SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grave episodio accaduto nella notte tra il 28 e 29 agosto. Tre giovani ragazze, tra cui una minorenne, erano uscite da poco da un noto locale del lungomare di San Benedetto del Tronto completamente ubriache e hanno cominciato ad infastidire pesantemente vari passanti.

Una donna si è avvicinata a loro per farle ragionare ma è stata minacciata dalla minorenne con un coltellino. La donna, spaventata, ha allertato il 112. Una pattuglia dei carabinieri è intervenuta sul posto. Le ragazze, però, in tutta risposta hanno cominciato ad insultare pesantemente i militari davanti a molti passanti. La minorenne, non paga del gesto precedente, si è avventata contro un carabiniere procurandogli graffi ad un braccio. Il carabiniere è stato portato, in seguito, all’ospedale per le cure mediche. Ha riportato una prognosi di pochi giorni. Il coltellino è stato sequestrato.

Le tre giovani, provenienti dall’Abruzzo, sono state denunciate per oltraggio a pubblico ufficiale. La minorenne è stata deferita anche per lesioni.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.431 volte, 1 oggi)