SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La Samb, che ancora non ha esordito in Lega Pro, è al lavoro per presentarsi alla prima effettiva a Macerata con un vestito un po’ più “nuovo”. Mentre in difesa con l’arrivo, non ufficiale ancora ma praticamente fatto, di Ferrario dal Catania i giochi sembrano conclusi, l’attacco vede sempre in Davis Curiale il nome caldo per quello che sarebbe un ritorno, gradito, al Riviera delle Palme per il 29enne italo-tedesco che proprio in Riviera, nel 2007-08, visse una delle migliori stagioni della sua carriera.

A centrocampo invece Nadir Minotti è già, clamorosamente, ai saluti come conferma anche l’Ad Andrea Fedeli. Sentito a riguardo anche il Ds Sandro Federico per il centrocampista bergamasco si profila un passaggio in prestito, col beneplacito dell’Atalanta (visto che il ragazzo ha ancora 2 anni di contratto con la “Dea” n.d.r.) alla Pistoiese di mister Remondina, un altro legato da un passato rossoblu.

Proprio dalla Pistoiese, in una sorta di scambio, arriverà Loris Damonte che però, conferma Federico “a differenza di Minotti si trasferirà a San Benedetto a titolo definitivo”. Probabile per lui un solo anno di contratto. Damonte è un centrocampista centrale piuttosto fisico (è alto 1 metro e 91 n.d.r.) e nelle caratteristiche sembrerebbe molto simile allo stesso Minotti e dunque si allontana l’ipotesi della ricerca di una mezz’ala un po’ più “mobile” per così dire. Classe 1990, il centrocampista ligure ha comunque una discreta esperienza avendo calcato, per 3 stagioni, anche i campi di Serie B con la maglia del Varese, con la quale, dal 2011 al 2014 ha messo su una settantina di presenze condite anche da 4 reti.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.845 volte, 1 oggi)