CUPRA MARITTIMA – Prosegue senza interruzioni l’attività di verifica e controllo da parte dello stato, degli edifici pubblici, in seguito al recente terremoto che ha devastato i territori del centro Italia. L’amministrazione comunale informa che i tecnici, sia del comune sia esterni, stanno svolgendo le necessarie attività di controllo, rivolgendo particolare attenzione agli edifici strategici.

Riguardo il plesso scolastico, i primi sopralluoghi confermano uno stato di sicurezza e l’assenza di danni. I tecnici stanno tuttavia proseguendo le indagini in maniera mirata e approfondita, se necessario verrà impiegata la protezione civile per le eventuali verifiche sismiche, in vista del nuovo anno scolastico. Infine, sono in corso i lavori di sistemazione dell’aula, dichiarata non utilizzabile in seguito ad una perdita di acqua nei piani superiori.

Per quanto concerne il palazzo municipale, il monitoraggio cominciato da tempo, evidenzia in seguito al sisma un aumento delle precedenti lesioni, ciò ha portato l’amministrazione a valutare eventuali progetti di ristrutturazione e la necessaria copertura finanziaria.

Le verifiche si sono estese all’intero territorio comunale, ed alcune criticità sono state riscontrate su alcune chiese del territorio. Massima l’attenzione quindi sulla sicurezza, sia come verifica dello stato attuale degli edifici, sia nella futura pianificazione e programmazione degli interventi che il comune metterà in atto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.110 volte, 1 oggi)