SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Atti vandalici alle prime ore del 24 agosto. Era da poco passata l’una di notte quando un’auto, mentre transitava sul lungomare di Porto d’Ascoli all’altezza del locale Casanova, è stata presa di mira da alcuni ragazzini. I giovani hanno gettato, all’improvviso, della sabbia e un secchiello addosso al parabrezza della vettura.

L’urto è stato talmente forte da richiamare l’attenzione di varie persone presenti in zona. Poco prima, secondo altre testimonianze, diverse auto in transito erano state oggetto di lancio di sassi, nei pressi del Grande Hotel Excelsior, probabilmente dallo stesso gruppo di giovani.

L’auto colpita dalla sabbia e dal secchiello si è fermata. A bordo c’erano un signore, una signora e una ragazza che fortunatamente non hanno riportato conseguenze dall’episodio ma erano visibilmente scossi. I vandali sono scappati in spiaggia. Poco dopo l’uomo che si trovava nell’auto ha probabilmente riconosciuto il gruppetto all’interno di un vicino stabilimento ma i giovani, vedendolo arrivare, sono nuovamente scappati.

E’ stata allertata una pattuglia dei carabinieri che è giunta subito sul luogo. I militari hanno raccolto le testimonianze degli occupanti dell’auto colpita dalla sabbia e dal secchiello. Probabilmente si è trattato di una ragazzata di pessimo gusto che, però, poteva causare conseguenze maggiori.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.249 volte, 1 oggi)