GROTTAMMARE – Juttenizie scalda i motori per la sua quarta edizione. Per tre domeniche consecutive animerà vicoli e strade del vecchio incasato di Grottammare.

Invariato il costo del biglietto di 25 euro, sarà possibile acquistarlo durante le serate presso il Ghiotto point nella piazza Porta maggiore oppure alla vineria M481.

Si parte domenica 28 agosto per proseguire il 4 e l’11 settembre. Confermato il programma dello scorso anno. Spiega infatti l’assessore Lorenzo Rossi: “Il modello dell’associazione Paese alto è vincente poiché punta sulla collaborazione“. Dalle 18 alle 24 sarà possibile degustare piatti e vini proposti da sette locali ristorativi in un percorso enogastronomico che parte da Papa Sisto per concludersi a Frangipane ed Ele Wedding.

Un menù che soddisfa ogni amante della gourmandise passando da ricottina al forno con petali di pomodoro canditi e guanciale croccante a tagliatelline al profumo di anice verde per concludersi con Rugiada di Frangipane con dolcezze di Ele wedding. Anche la selezione enologica non lascia nulla al caso: Montepulciano e Rosso piceno sono solo alcuni dei vini che sarà possibile degustare. Ogni tappa prevede infatti un vino abbinato alla portata proposta.

Ad allietare i partecipanti anche spettacoli di musica, danza, poesia e fotografia. Il tutto organizzato con il gusto e l’eleganza che solo il vecchio incasato sa regalare.

Non è infatti un caso che il borgo di Grottammare rientri tra i cento più belli d’Italia. Un territorio che Giuseppe Rivosecchi non esita a definire ‘meraviglioso’.

La manifestazione – spiega il presidente dell’associazione Paese alto – ha come valore la promozione e la valorizzazione del territorio“.

Per maggiori informazioni:
328 8191162

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.071 volte, 1 oggi)