ROSETO DEGLI ABRUZZI – Latitante albanese, destinataria di un mandato di cattura europeo, arrestata a Roseto.

Nella mattinata di giovedì 18 agosto, nel corso di un controllo straordinario di polizia effettuato a Roseto degli Abruzzi, è stata rintracciata una cittadina albanese, B.V di anni 46, sulla quale gravava un mandato di arresto europeo per estradizione, emesso dalle autorità albanesi.

La donna dovrà scontare 4 mesi di reclusione per aver falsificato la propria patente di guida.

Dopo le formalità di rito B.V è stata associata presso il carcere di Teramo e posta a disposizione del presidente della Corte D’Appello de L’Aquila che, entro le 48 ore seguenti provvederà alla convalida dell’arresto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 201 volte, 1 oggi)