TORTORETO – Il Palio del Barone taglia il traguardo delle sedici edizioni ininterrotte con un grande risultato: quest’anno è stato selezionato da italive.it come migliore manifestazione tra le 30 in tutta Italia, il Palio del Barone è l’unico in Abruzzo.

“Ora per diventare la più bella d’Italia – afferma lo storico regista della manifestazione Ennio Guercioni – invitiamo gli appassionati a votare sul sito www.italive.it/evento/18662/paliodelbarone.”

“Sono sedici anni – gli fanno eco Valentina Iampieri e Giorgio Ripani, rispettivamente Presidente e neo Vice dell’Associazione Due Torri che organizza l’evento – di continua crescita grazie all’impegno, alla cura dei particolari e alla premura di quanti collaborano fattivamente per rendere più suggestivo questo evento e ai tanti partecipanti coinvolti siano essi figuranti che spettatori”.

Il Palio, dal 2008, è stato nominato “Grande Evento – Città di Tortoreto” con apposita delibera comunale per considerarlo l’evento più importante della città. L’evento storico ripercorre la visita alla Baronìa di Tortoreto da parte del Vicario di Federico II inviato dall’Imperatore e i grandi festeggiamenti indetti per l’occasione dal Barone Roberto di Turturitus, sono i momenti salienti di questi due giorni dedicati alla rievocazione storica.

Per il terzo e ultimo anno consecutivo i personaggi del Barone e della Baronessa saranno impersonati da Luigi Ripani e Manuela Romani, lui di Tortoreto e lei di Ascoli; mentre con apposito concorso che si è svolto alla fine di luglio, è stata scelta la Gran Dama che custodirà le chiavi della città impersonata dalla tortoretana, Benedetta Felci. Da quest’anno è stato indetto un concorso fotografico denominato “Il Palio in un click” per dare la possibilità a tutti di fotografare l’evento e vincere dei ricchi premi, il regolamento è disponibile sul sito web www.paliodelbarone.it e degli organizzatori www.associazioneduetorri.it.

Durante la manifestazione sarà aperta al pubblico la Sala dei Drappi dove sono custoditi i 16 drappi di tutte le edizioni, quest’anno il drappo è stato realizzato dall’artista di arte contemporanea, la sambenedettese Claudia Cundari. Gli sbandieratori di Ascoli Piceno detentori del titolo di campioni italiani si esibiranno in particolari evoluzioni e successivamente altri spettacoli medievali inediti e prestigiosi dalla Toscana e dalle vicine Marche.

Il dettaglio delle due serate:

Domenica 14 agosto alle ore 21,30 a Tortoreto Lido – sul lungomare ci sarà la serata inaugurale che decreterà l’avvio vero e proprio della manifestazione. Il Corteo Storico Medievale sarà aperto da trampolieri e dai tamburini di Tortoreto con la magnificenza della nobiltà del tempo, poi il Barone e la Baronessa insieme a tutta la corte, la Gran Dama, le Dame e cavalieri, uomini in arme, tamburi e sbandieratori di Ascoli Piceno. Sarà la volta poi della presentazione del Drappo della vittoria realizzato dall’artista Claudia Cundari di San Benedetto del Tronto. La serata proseguirà con la benedizione del Drappo impartita da Padre Gregorio e la consegna dei doni della terra alla Chiesa in segno di ringraziamento. Successivamente la serata sarà animata da evoluzioni degli sbandieratori, da spettacoli di fachiri e funambuli. La serata sarà condotta magistralmente dal Paolo Sinibaldi.

Martedì 16 agosto alle ore 20,30 è la serata del Palio, della sfida dei rioni storici Terravecchia e Terranova che si contenderanno il drappo del 2016, le vie del centro storico saranno animate fin dal pomeriggio da arti e mestieri di un tempo, poi inizierà il maestoso corteo storico medievale con circa 300 figuranti che indosseranno preziosissimi costumi fedelmente riprodotti da dipinti e immagini dell’epoca. Una serata piena di magia, di fascino, di attrazioni. Tante saranno le delegazioni ospiti provenienti da Marche e Abruzzo e artisti provenienti da più parti d’Italia che animeranno le feste a corte. La presentazione della serata sarà affidata al direttore artistico della manifestazione nonché dicitore medievale Fabio Di Cocco. Prima dell’Incendio della Torre che concluderà la serata, ci sarà l’estrazione di una lotteria a premi. La protezione civile e il pronto intervento saranno curate dalla Croce Bianca di Alba Adriatica. Sarà messo a disposizione un bus-navetta gratuito dalla rotonda Carducci di Tortoreto lido al centro storico e viceversa.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 228 volte, 1 oggi)