MASSIGNANO – Sono iniziati lunedì 8 agosto, da parte di Italgas s.r.l., i lavori per l’estensione della rete metano in Contrada Marezi di Massignano.

La nuova rete, che si estenderà per 2,5 km, partirà dall’inizio della zona industriale fino ad arrivare oltre la nuova Residenza per Anziani e Centro diurno di prossima apertura. Lungo il percorso l’impianto consentirà la fornitura di metano ad abitazioni private e ad alcune strutture ricettive.

La realizzazione dell’opera è stata frutto di un accordo pubblico-privato tra il Consorzio “CENTROPERCENTO ONLUS” e il Comune di Massignano, con un contributo anche da parte di privati cittadini.

Al termine dei lavori, previsti per la fine di settembre, il Consorzio cederà la rete al Comune. Il costo dell’opera supera i 120.000,00 euro e il Comune contribuirà per circa il 25%.

Inoltre il Consorzio, contestualmente alla realizzazione della rete metano, si è anche impegnato a realizzare, in collaborazione con Comune e CIIP, l’estensione della rete fognaria per circa 800 m.

Il Sindaco Romani dichiara: “Le esigue risorse del Comune non ci avrebbero permesso di realizzare opere così importanti. La zona industriale, sprovvista fino ad ora di rete metano, ospita numerose aziende e nelle vicinanze sono presenti diverse abitazioni e strutture ricettive. Il raggiungimento dell’accordo é stato frutto di numerosi incontri avuti con i privati interessati all’opera. Lunga è stata anche la progettazione per la scelta del tracciato migliore sia da un punto di vista tecnico, che al fine di raggiungere più abitazioni private possibili”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 136 volte, 1 oggi)