SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il “Caleidoscopio” offre all’occhio una molteplicità di colori e accostamenti sempre differenti e racconta con eleganza e magia una infinità di storie attraverso immagini nuove ed inattese. Ciò rappresenta l’intento che le artiste marchigiane Milena Bernardini e Giusy Gaetani vogliono raggiungere percorrendo, attraverso i propri lavori, gli stili ed i soggetti che maggiormente amano intrecciando forme e colori in un susseguirsi e  rincorrersi di strutture che portano lo spettatore ad una continua scoperta.   

Le due artiste hanno un percorso molto simile; entrambe si avvicinano  naturalmente alla pittura guidate dalla passione e dall’interesse per l’arte che le porta a sperimentare inizialmente da autodidatte per poi studiare ed apprendere le varie tecniche frequentando corsi  privati di approfondimento.  

Milena Bernardini  predilige rappresentare paesaggi offerti dalla natura, di cui rimane sempre colpita e ne cerca di cogliere il senso armonico, giochi astratti ed informali di colore che la portano a distaccarsi dalla realtà per rielaborarla in modo personale e libero, e tutto ciò che le permette di comunicare il suo essere al mondo esterno.

Il tema dominante nei lavori di Giusy Gaetani   è la femminilità raccontata attraverso tecniche, stili e materiali sempre differenti usati come canali d’espressione di stati d’animo e sensazioni interiori. Nelle ultime collezioni armonizza colori e simbologie che rispecchiano le sue radici in quelle che li chiama schegge iconografiche.

Entrambe le pittrici hanno partecipato negli ultimi anni a numerosi eventi artistici, concorsi e mostre collettive in diverse città italiane ed estere fra cui Roma, Milano, Firenze, Urbino, Civitella del Tronto, Parigi, Barcellona, Zurigo, Sarzana.

La mostra avrà luogo all’interno della Torre dei Gualtieri, anche detta “Torrione”, punto di riferimento della città. La rocca dall’alto del vecchio incasato di San Benedetto del Tronto non passa certo inosservata dominando l’intera  città e scandendone il tempo attraverso l’antico orologio. L’evento sarà visitabile tutte le sere dal 10 al 25 agosto dalle 21.30 alle 23.30.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)