SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Salvo pioggia, sabato 6 agosto l’area ex galoppatoio ospiterà per il Maremoto Festival l’idolo dell’hip hop locale Claver Gold che sta riscuotendo notevole successo nell’ambiente rap italiano e di recente ha collaborato con Fabri Fibra. A seguire salirà sul palco dell’area ex galoppatoio Marumba che, accompagnato da Orlando & Desperados, scalderà il pubblico a ritmo di reggae e ska. Subito dopo ci sarà il dj set di Labo Sound.

Per vedere lo spettacolo degli ambasciatori della musica reggae italiana, i Sud Sound System, accompagnati dallaBag a Riddim Band si dovrà aspettare lunedì 8 agosto. I tre cantanti pugliesi Don Rico, Nando Popu e Terron Fabiovengono da un viaggio artistico in Jamaica, l’isola della musica in levare, e stanno portando sui palchi italiani il tour “Sta Tornu” che celebra 25 anni di attività artistica.

Per la sezione arti visive, sia sabato 6, sia lunedì 8 agosto, ci sarà la proiezione – omaggio ad Andrea Pazienza, il geniale fumettista nato a San Benedetto del Tronto e morto prematuramente, che quest’anno avrebbe compiuto 60 anni. Alle 21, infatti, ci sarà la visione del medio – metraggio “Giallo Artistico (il ritorno di Zanardi)” del regista Andrea Malandra.

Durante le due serate sarà anche possibile ammirare le illustrazioni realizzate da disegnatori, street artist e fumettisti nei dieci anni di Maremoto Festival. E inoltre, dalle 20, si potrà cenare negli stand gastronomici e visitare i mercatini di prodotti artigianali e merchandising.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)