SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 9 agosto 1931 nel gran piazzale dello Stabilimento Bagni si celebrava la prima Festa della Canzone sambenedettese con grande partecipazione dei notabili del paese, dei cittadini e dei turisti.

A distanza di 85 anni, nella serata di martedì 9 agosto in Palazzina Azzurra, alle ore 9,15, il Circolo dei Sambenedettesi, che per l’anno in corso si è impegnato a testimoniare la storia della canzone popolare, propone alla città un concerto bandistico di cui è protagonista la Banda “Città di San Benedetto” con il suo corpo di Majorettes.

Dopo “Le Corali in concerto”, lo spettacolo musicale che si è tenuto al porto in occasione della Festa della Madonna della Marina, il Circolo ha coinvolto la Banda cittadina che ha una lunga storia alle spalle (essendo stata istituita nel lontano 1854) e ora, presieduta da Mario Gabrielli e diretta dal M° Luigi Franco, sta vivendo momenti di felice intervento a San Benedetto e in altre città italiane.

Il programma musicale comprende un repertorio leggero con l’esecuzione di brani molto orecchiabili e ancora vivi nella memoria recente della gente, come le canzoni più famose cantate da Frank Sinatra, o la colonna sonora composta da Nicola Piovani per un film di successo come “La Vita è bella”.

In omaggio alla sambenedettesità saranno eseguite Cecchenella e Nuttate de lune.  

La città è invitata a partecipare.

Due altre uscite sono infatti previste nel centro cittadino: la prima già sabato 6 agosto dalle 21 alle 23 in cui la banda aprirà la Art Glam Night per poi lasciare spazio alle esibizioni musicali che andranno avanti fino a tarda notte, mentre la seconda sfilata avrà luogo giovedì 18 agosto, anziché venerdì 19 come inizialmente programmato.

Una terza esibizione si svolgerà invece venerdì 12 agosto nella zona del lungomare sud, in occasione dell’edizione zero de “La Notte dei Desideri”, la serata che coinvolgerà l’intera costa marchigiana fortemente voluta dalla Regione Marche, la prima regione in Italia ad unire 173 chilometri di litorale con i desideri di cittadini e turisti.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 158 volte, 1 oggi)