ROSETO DEGLI ABRUZZI – Episodio di criminalità nel tardo pomeriggio del 31 luglio. I carabinieri di Roseto degli Abruzzi hanno arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale un 34enne senegalese sprovvisto di permesso di soggiorno, senza fissa dimora, gravato da precedenti penali.

A quanto riportato dall’agenzia di stampa Agi, i militari sono stati allertati dal titolare di un bar in quanto l’uomo stava disturbando insistentemente i clienti dell’esercizio ed i passanti. Giunta sul posto una pattuglia della Stazione carabinieri di Roseto degli Abruzzi, alla vista dei militari, il senegalese a seguito di richiesta dei documenti di identificazione ha dato subito in escandescenze scagliandosi con violenza contro i carabinieri, che dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccarlo arrestandolo.

Come si legge nella nota diramata dall’agenzia di stampa Agi, giunti in caserma il 34enne ha continuato ad assumere un atteggiamento violento, senza fornire le proprie generalità. I militari sono giunti alla sua identificazione solo in serata e grazie all’esame delle impronte digitali.

Durante le fasi dell’arresto due carabinieri hanno riportato lesioni lievi giudicate guaribili in sette giorni, come diagnosticato dai sanitari dell’ospedale civile di Giulianova. Dopo le formalità di rito, il senegalese e’ stato condotto presso la Casa Circondariale di Teramo in attesa dell’udienza di convalida.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.388 volte, 2 oggi)