SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – I carabinieri di Sant’Egidio alla Vibrata, diretti dal luogotenente Mario De Nicola e coordinati dal maggiore Emanuele Mazzotta, hanno tratto in arresto Massimiliano D’Egidio, 44enne del posto, nullafacente.

L’uomo, negli ultimi anni, si era reso responsabile di maltrattamenti in famiglia, estersione continuata e lesioni gravi ai danni dell’anziana madre. La povera donna era costretta a dare al figlio 50/100 euro al giorno e, quando si rifiutava, erano schiaffi, pugni e tirate di capelli.

Il 44enne si trova ora rinchiuso nel carcere teramano di Castrogno.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 279 volte, 1 oggi)