CUPRA MARITTIMA – Non nascondono la propria desolazione riguardo al programma degli eventi estivi 2016 di Cupra, il gruppo grillino capitanato da Elena Russo: “Le previsioni sulla bella stagione del sindaco D’Annibali, successive all’insediamento del nuovo presidente della Pro Loco Giuseppe Liodori, sono state clamorosamente e prevedibilmente smentite”.

“Un programma davvero insignificante – continuano gli Amici di Beppe Grillo – se paragonato a quello dello scorso anno. Il tandem Vagnoni-Neroni ha portato al paese un totale di 118 eventi mentre quello attuale Pulcini-Liodori si è fermato a 62. Il problema non sta solo nel numero ma anche nella qualità delle manifestazioni; poche idee, scopiazzate alle precedenti, per di più realizzate alla ‘mentula canis’”.

I Grillini dichiarano ancora una volta di essere i portavoce di cittadini e turisti scontenti, asserendo che a detta di questi ultimi, l’estate 2016 sia la peggior stagione d’intrattenimento mai vista, dove per trovare qualche svago, le persone sono costrette a spostarsi altrove, arricchendo di conseguenza le casse dei comuni vicini.

“perfino le idee degli imprenditori più lungimiranti – concludono gli Amici di Beppe Grillo – rimangono delle voci nel deserto, sintomo di un cattivo collegamento tra commercio locale e Amministrazione, incapace quest’ultima di proporre, collaborare o accettare dei consigli; buttando scuse del tipo ‘non abbiamo i soldi e non si può fare’. Quale futuro turistico vogliamo per Cupra? Basta deciderlo; vogliamo una versione allargata della Casa di Riposo o un paese che sappia offrire, oltre al riposo, anche del sano svago? Cupra, priva del benché minimo progetto di sviluppo turistico, si spegne dieci minuti prima di mezzanotte anche ad agosto, assomigliando più ad un dormitorio che ad un paese turistico.”

NOTA DEL DIRETTORE

La frase “arricchendo di conseguenza le casse dei comuni vicini” non l’avrei proprio sentire da chi si professa ‘amici di Beppe Grillo’ (Non per niente sono favorevoli alle auspicate fusioni di comuni) e quindi di un Movimento votato alla valorizazione di tutto il territorio. Frase di una veduta che più miope non si può. Vale chiaramente anche per gli altri comuni nei riguardi di Cupra Marittima.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 655 volte, 1 oggi)