ASCOLI PICENO – Blitz delle Forze dell’Ordine. Il progetto coordinato dal Servizio Centrale Operativo, che ha visto coinvolte le Squadre Mobili delle 103 province oltre ad articolazioni periferiche della Polizia di Stato sul territorio, si è sviluppato dal 15 giugno al 26 luglio allo scopo di ricercare latitanti di tipo comune sul territorio nazionale. L’operazione è stata rinominata “Wanted”.

La Squadra Mobile ascolana, in collaborazione con i Commissariati di Fermo e San Benedetto del Tronto, ha arrestato tre cittadini stranieri ricercati:

il 24 giugno V. C. R., cittadino rumeno del 1974 domiciliato a Porto Sant’Elpidio , in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria rumena per il reato di uso di atto falso e guida senza patente dovendo espiare la pena di 2 anni e 6 mesi;

il 19 luglio H. S., albanese del 1960, residente a San Benedetto del Tronto, in esecuzione dell’ordine di espiazione pena dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ascoli Piceno per il reati relativi a violazioni del Codice della Strada;

il 20 luglio M. A., nato in Marocco nel 1985, in esecuzione dell’ordine di espiazione pena emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Fermo per violazione della normativa relativa agli stranieri sul territorio nazionale;

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 919 volte, 1 oggi)