GROTTAMMARE – Spiacevole episodio accaduto nella mattinata del 28 luglio. A Grottammare, intorno alle 11 nei pressi della concessione 30, un uomo dalle prime testimonianze ha accusato un malore mentre si trovava a riva ed è caduto con la faccia in acqua.

In pratica mentre usciva dall’acqua è caduto a terra colpito probabilmente da arresto cardiaco. Il bagnino Martin Tiranti si è affrettato a tirarlo fuori e poi l’ha posizionato sulla battigia chiedendo la collaborazione della bagnina Alice Ciavaroli che, data la situazione, ha iniziato il massaggio cardiaco. Poco dopo ha collaborato con loro un soccorritore del 118 in vacanza al Residence Le Terrazze, Giuseppe Campanella di Turi (Bari), insieme ad altre due persone.

Visto l’intervento immediato dei bagnini di salvataggio e la collaborazione di più sanitari, completata dall’arrivo rapido dell’ambulanza, è stata evitata una tragedia. La Capitaneria di Porto ha voluto complimentarsi con tutti coloro che hanno collaborato al salvataggio.

Il turista (un anziano di Foggia) è stato condotto all’ospedale di San Benedetto del Tronto per le cure mediche.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.352 volte, 1 oggi)