COLONNELLA (TE)- Rubano una Smart e si danno alla fuga, vengono peró bloccati dai carabinieri, dopo un inseguimento sull’A14.

A finire nei guai due 30enni, ospiti di una comunità di recupero di Montottone, che, nella serata di sabato 23 luglio, hanno rubato una Smart. Il proprietario, un 70enne del posto, li ha peró scoperti e si è lanciato all’inseguimento, avvisando le forze dell’ordine.

I carabinieri di Fermo, coadiuvati dal radiomobile di Alba Adriatica, hanno inseguito la Smart sull’autostrada, bloccandola nei pressi del casello di Val Vibrata.

I due, Gabriel Pinto, originario di Roma e Nazzareno Romani di San Benedetto del Tronto, sono ora agli arresti domiciliari, presso la comunità di recupero, in attesa del processo per direttissima previsto per lunedì 25 luglio.

All’interno dell’auto, che è stata riconsegnata al legittimo proprietario, è stato rinvenuto e posto sotto sequestro un coltello da cucina con lama di 11 centimetri.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.218 volte, 1 oggi)