MONTEPRANDONE – Nella serata del 19 luglio ha preso il via l’attesa edizione, numero sette, del prestigioso Festival “Cose Pop”.

Manifestazione all’insegna della buona musica, un gradito e consueto evento che caratterizza Centobuchi con numerose persone che si presentano in piazza dell’Unità per divertirsi e ascoltare concerti live. La rassegna è organizzata da Omega Live, Container e Best Eventi con il patrocinio del comune di Monteprandone.

Anche quest’anno una discreta affluenza di pubblico, composta da numerosi giovani, ha aperto l’evento.

Alle 21.30 sul palco sono saliti “I Cani”, progetto musicale del cantautore romano Niccolò Contessa con tre album all’attivo. Lo stile vocale del musicista è stato paragonato a quello di Max Gazzè, Francesco De Gregori, Daniele Silvestri e Amedo Minghi. Un approccio cantautorale dei testi dove le melodie orecchiabili riportano allo stile Pop.

I testi hanno continui riferimenti alla quotidianità e all’attualità. Contessa ha ricevuto apprezzamenti da Roberto Saviano e da Caparezza. Le aspettative si sono rivelate all’altezza. “I Cani” hanno suonato vari brani dei loro album “Il sorprendente album d’esordio de I Cani”, “Glamour” e “Aurora”.

Una performance che ha emozionato e trascinato i fan con note melodiche e brani semplici ma profondi. Contessa e gli altri musicisti sono stati applauditi all’inizio, durante e al termine del concerto.

E’ stata, in seguito, la volta di Maurizio Pisciottu noto come Salmo. Il rapper sardo è anche un produttore discografico italiano. i suoi generi sono hardcore rap ed elettrorap. Verso la fine del 2014 ha curato la regia del videoclip del singolo “Sabato” di Jovanotti insieme a Antonio Usbergo e Nicolò Celaia. La collaborazione con Jovanotti è proseguita nel corso del 2015 con la realizzazione di un remix di “Sabato” e con la partecipazione al “Lorenzo negli stadi 2015 Tour” in qualità di artista d’apertura.

I suoi lavori sono a tema strettamente sociale e di forte impatto all’attualità. L’entrata di Salmo ha scosso letteralmente la piazza. La sua musica, piena di energia e vitalità, ha coinvolto tutti i presenti. Brani taglienti e rima pungente che hanno fatto ballare le persone accorse al concerto. Il resto della “truppa” capitanata da Salmo ha reso la piazza una bolgia. Lo stesso rapper, tra una rima e l’altra, ha deliziato i presenti anche con una chitarra. E’ stato cantato gran parte del repertorio musicale dell’artista sardo.

Una bella serata all’insegna della qualità musicale. Come inizio non c’è male per il Festival “Cose Pop”. Chi ben comincia è alla metà dell’opera.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 665 volte, 1 oggi)