TORTORETO – Nell’ambito di mirati servizi volti al contrasto del traffico illecito delle sostanze stupefacenti,  personale della Squadra Mobile,  nel pomeriggio del 15 luglio, ha rinvenuto in una abitazione di Tortoreto  una coltivazione di marijuana da parte di C.F.J., 30enne del luogo.

Per evitare di essere scoperto, l’uomo aveva nascosto la piantagione in una stanza ricavata all’interno di una pertinenza esterna dell’abitazione il cui accesso era stato celato con un mobile.

Il locale era attrezzato in modo “professionale” con sistemi di aspirazione e regolazione della temperatura e umidita’ dell’aria e con  apposite serre dedicate alla germogliazione dei semi e sistema di depurazione dell’acqua.

Il giovane è stato denunciato alla Procura di Teramo e le 18 piante di marijuana, unitamente a tutte le apparecchiature idonee alla loro coltivazione, sono state  sequestrate.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 855 volte, 1 oggi)