FERMO – Riportiamo un comunicato diramato dalla Procura di Fermo.

In data 14 luglio la Terza Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha accolto il ricorso proposto dalla Procura di Fermo annullando con rinvio il provvedimento emesso dal Tribunale di Riesame di Fermo l’11 marzo che a sua volta annullava il provvedimento di sequestro preventivo disposto dal Gip di Fermo in data 16 febbraio.

Il provvedimento di sequestro aveva ad oggetto la struttura ricettiva, tipo camping, ed altro insistente denominato Verdemare – Centro Vacanze sito sul litorale Palmense nel comune di Fermo (con la sola eccezione della particella 353).

Il ricorso si fondava sulla realizzazione, per quei lotti, di una lottizzazione abusiva, per la installazione di diversi e numerosi manufatti, e per l’assenza di qualsivoglia autorizzazione paesaggistica ai sensi dell’art. 181 dlgs (42/2004).

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.448 volte, 1 oggi)