SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono dati che fanno riflettere quelli presentati nel report del polo solidale “I cento cammini” attivato dall’associazione Ama aquilone con sede in via Pasubio.

Dal febbraio 2015 hanno chiesto il supporto degli operatori già 277 persone. Si tratta in prevalenza di persone intorno ai 40 anni, soprattutto uomini (177).

Al motto di “ogni essere umano può compiere, ogni giorno, cento cammini” l’associazione offre molteplici servizi. La maggior parte degli sforzi è stata riservata alla ricerca attiva del lavoro. Circa 232 gli interventi in questa direzione. “Si tratta di persone senza reddito, né pensione e che non posso accedere agli ammortizzatori sociali” spiega Paula Beatriz Amadio. Spesso sono persone che operano in settori in crisi come l’edilizia, quindi la struttura ha attivato percorsi per diversificare le professionalità. Per 67 persone, 46 uomini e 21 donne, è stato avviato un tirocinio al termine del quale circa il 21% degli aderenti ha potuto firmare un contratto di lavoro.

Altri servizi offerti riguardano la salute. Per le cure odontoiatriche la dottoressa Paola Bovara ha preso in carica 86 pazienti adulti e 5 bambini. Molti hanno avuto bisogno della protesi sociale. Altri 32 hanno avuto la possibilità di acquistare occhiali da vista. Frequenti i rinvii fatti a studi legali e alla a parafarmacia Vittori di Pagliare, associata con Ama aquilone.

La collaborazione nel terzo settore si conferma e si rafforza. Spiega infatti Fabio Mariani: “Mi occupo di progetti da venti anni ma è la prima volta che c’è questa risposta. Mai vista un’adesione tanto alta dei partner“. Hanno infatti aderito al progetto più collaboratori di quanti avessero dato una prima conferma. A questa forma di solidarietà sociale hanno anche collaborato l’Unitalsi, la Caritas, i Comuni di Appignano, Grottammare e di tutta la vallata. La rete dell’associazionismo quindi si conferma tanto forte quanto importante.

Gli uffici sono aperti tutti i giorni. Il lunedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16. Dal martedì al venerdì sono aperti dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 285 volte, 1 oggi)