SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Durante la giornata del 13 luglio la Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto ha coordinato due distinte  operazioni di assistenza a natanti in difficoltà.

La prima segnalazione è pervenuta in mattinata da parte di un natante di circa 5 metri con a bordo 2 persone di equipaggio (padre e figlio) con motore in avaria. Si trovava a circa un miglio dalla costa al traverso del litorale del Lido di Fermo. A seguito della chiamata è intervenuto prontamente il personale della Guardia Costiera di Porto San Giorgio con il battello pneumatico G.C. 285. Giunti rapidamente in zona, i militari hanno fornito assistenza al natante fino al suo ormeggio nel club nautico del Lido di Fermo.

La seconda segnalazione è pervenuta nel pomeriggio, da parte di un gommone di circa 5 metri con le batterie in avaria con a bordo un ragazzo ed una ragazza situato a circa 3 miglia di distanza al largo del litorale di Porto San Giorgio. A seguito della segnalazione è intervenuta prontamente la motovedetta CP 2086 della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto. Giunti sul posto i militari hanno fornito assistenza all’equipaggio del gommone in difficoltà, riuscendo a riavviarne il motore e, successivamente, a scortarlo fino al suo ormeggio nel circolo del Lido di Fermo.

In entrambi i casi, gli equipaggi del natante e del gommone assistiti godevano di buona salute.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 206 volte, 1 oggi)