SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Franco Fedeli è “volato” via, tornato a Roma dopo il week-end trascorso in Riviera e che è coinciso con diverse ufficializzazioni da parte della società rossoblu.

Una giornata simile potrebbe aversi anche domani, giovedì, quando in mattinata, lo stesso patron romano ha confermato “ci saranno importanti appuntamenti per diversi calciatori”. Il pensiero va subito a Giordano Fioretti, il cui annuncio si aspettava già per sabato o domenica ma che è slittato, probabile quindi che domani sia il giorno dell’apposizione delle firme per il bomber ex-Maceratese.

Altri giocatori che potrebbero andare a colloquio con Fedeli sono poi Emmanuel Gyasi, su cui i rossoblu sono da tempo e anche il giovane terzino mancino ghanese classe 1994 Isaac Ntow, di proprietà del Chievo di Campedelli e con un recente passato anche a Brescia e Como, che radio mercato da molto vicino ai colori rossoblu. Non è escluso però che il tycoon romano possa “estrarre dal cilindro” anche qualche altro nome a sorpresa.

Il presidente poi, interpellato al telefono su un altro nome caldo ormai da mesi per l’attacco rossoblu e rispondente al nome di Alessio Di Massimo, dichiara che “con il ragazzo c’è la promessa che, senza offerte importanti dalla Serie B o magari dalla A, la Sambenedettese è la sua priorità”.

Di Massimo, che l’8 luglio ha firmato un triennale fino al 2019 col Pescara, difficilmente resterà in Abruzzo dove faticherebbe a trovare un posto da titolare in A. Resta quindi da capire se la Samb si muoverà a breve con Sebastiani per accaparrarsi in prestito e il prima possibile il giovane talento teramano.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.335 volte, 1 oggi)