MARTINSICURO – Aveva clonato il sito di Poste Italiane e, attraverso la tecnica di phishing, era riuscito ad entrare in possesso dei dati delle carte di credito di diversi cittadini.

Nella rete era finito anche un 50enne di Martinsicuro che, non appena accortosi del conto praticamente prosciugato, si è rivolto ai carabinieri della locale stazione. I militari hanno così rintracciato e denunciato per truffa informatica, frode e ricettazione un rumeno di 38 anni, residente in provincia di Milano.

L’uomo, spacciandosi per Poste Italiane, attraverso una serie di mail, chiedeva a ignari destinatari di inserire i dati della propria carta di credito e altri dati sensibili. Acquisite queste informazioni, il rumeno ha iniziato a fare numerosi acquisti sui principali siti di vendite online. E, proprio grazie al tracciamento di queste transazioni, i militari sono riusciti a risalire al 38enne e a denunciarlo,

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 549 volte, 1 oggi)