SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fra i giocatori ancora in corsa nelle qualificazioni per i quattro spot nel tabellone principale della San Benedetto Tennis Cup (50 mila dollari) c’è anche l’azzurro Roberto Bonadio. In mattinata l’allievo di Fabio Colangelo si è sbarazzato agevolmente del portoghese Joao Domingues e domani proverà a centrare la prima qualificazione stagionale al main draw di un Challenger. Per farlo avrà bisogno di battere l’austriaco Linzer che oggi ha sconfitto 6-0 al terzo il francese Jacq. Niente da fare, invece, per Alberto Brizzi, costretto al ritiro per un colpo di caldo, contro l’argentino Casanova, col sudamericano avanti 6-3 4-3.

Impresa di Walter Trusendi nell’ultimo match del programma di oggi. Dopo una maratona di tre ore e 21 l’azzurro ha sconfitto 7-5 al terzo set lo spagnolo Gerard Granollers. Come ieri Trusendi ha recuperato un set di svantaggio e accede meritatamente al turno decisivo delle qualificazioni, dove affronterà domani, intorno all’ora di pranzo, l’argentino Heras.

Il programma di domani lunedì 11 luglio inizierà alle 10 al CT Maggioni in contemporanea sul Centrale e sul Campo 3 dove si giocheranno le partite decisive delle qualificazioni. Nel pomeriggio, non prima delle 16, partirà il tabellone principale. Fra le sfide in programma segnaliamo Mager – Bourgue, Gaio – Jankovic e poi in serata, non prima delle 21.30 il match clou di giornata, quello fra l’alessandrino Matteo Donati e il francese Constant Lestienne.

Oggi è stato sorteggiato il tabellone di doppio. La coppia favorita in termini di classifica è composta dall’argentino Arguello e dal peruviano Galdos, fra gli outsider gli italiani Ghedin e Motti.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 289 volte, 1 oggi)