SCALTENIGO – Trasferta vincente quella della Rolling Pattinatori “D. Bosica di Martinsicuro in terra veneta: tanti podi e ben due titoli italiani nel corso rassegna tricolore su pista, con conseguente quarto posto nella classifica di società.

A imporsi sugli avversari è stato Alessio Clementoni (cat. Ragazzi), oro sia nella 5000 eliminazione che nella 2000 punti e autore di due gare spettacolari. Ma non sono mancati gli argenti e i bronzi: Edda Paluzzi (cat. Juniores) è giunta seconda nella 15000 eliminazione e terza nella 10000 punti/eliminazione, mentre Asja Varani (cat. Allievi) è arrivata terza nella 300 cronometri e terza nella 500 sprint. Da segnalare anche il bellissimo podio della staffetta femminile, terza nell’americana a squadre con Edda Paluzzi, Michela Marini (cat. Seniores) e Chiara Luciani (cat. Seniores) e tre quarti posti: Marco De Flaviis (cat. Seniores) nella 1000 formula mondiale, Lorenzo Cirilli (cat. Juniores) nella 500 sprint e Michael Gatti (cat. Juniores) nella 15000 punti/eliminazione.

Hanno preso parte ai Campionati italiani su pista di pattinaggio corsa con buone prestazioni anche: Jacopo Rocco Mazzocchitti, Federico Clementoni, Davide Palestro, Andrea Petrelli, Lorenzo Mosca, Davide Amabili, Matteo Campanelli, Davide Palazzese, Alessandro Bosica, Matteo Voltattorni, Ilaria Fenizia Cirilli, Lorenzo Battaglia, Mattia di Gennaro, Simone Angelozzi.

La vera forza della Rolling Pattinatori “D. Bosica” è stato come sempre lo spirito di squadra, che non contraddistingue solo gli atleti, ma anche i dirigenti, i genitori, gli allenatori e tutti coloro che in qualche modo fanno parte della grande famiglia. Un ringraziamento particolare va al coach Guido Cicconi, il quale ha reso possibili questi risultati grazie alla sua competenza e al suo lavoro paziente e accurato.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)