SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è ufficializzata la nuova collaborazione tra la Hydrowatt e l’Unione Rugby San Benedetto del Tronto. Cornice perfetta del momento momento, rallegrato a suon di brindisi, lo chalet “Nina” del nostro amico ed ex rugbista Pierluigi Camiscioni.

La Hydrowatt, azienda leader nel panorama nazionale per la produzione di energia idroelettrica, ha sposato fin da subito il progetto dell’Unione Rugby San Benedetto basato sullo sviluppo del settore giovanile. “Siamo lieti di poter sostenere una società sana ed uno sport altrettanto pulito come il rugby, per far sì che i giovani di oggi, la società del futuro, crescano in un ambiente dove i valori e il rispetto sono alla base di tutto”- queste le parole di Flavio Andreoli Bonazzi, Amministratore delegato della Hydrowatt.

Il Presidente dell’ Unione Rugby, Edoardo Spinozzi, ringrazia l’ex giocatore rivierasco Luca Nibbi, oggi dirigente della Hydrowatt, per aver creato le basi di questo connubio e ricorda che “chi è rugbysta lo sarà per tutta la vita”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 432 volte, 1 oggi)