SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Dopo l’incontro del tardo pomeriggio di martedì con tutti i consiglieri di minoranza, improntato sul dialogo e sul “volemose bene”(almeno per ora), per il neo sindaco Pasqualino Piunti e la sua squadra di governo a “sette”, ieri è stata la volta del colloquio con i consiglieri di maggioranza.

Negli uffici di Viale de Gasperi 124 erano presenti tutti e 15 i neo eletti in assise e, a sentire Bruno Gabrielli, l’incontro è stato una sorta di lectio “sul funzionamento del consiglio per coloro che vi si affacciano per la prima volta”.

Insomma, magari non si saranno presentati con la classica mela da consegnare sulla cattedra al “maestro” Piunti, né avranno avuto paura di essere spediti in piedi dietro la lavagna se disattenti, ma in ogni caso per quei membri dell’assise alla prima esperienza politica dev’essere stata una “lezione” comunque importante soprattutto, spiega il presidente del consiglio “in pectore”, “per far luce sul funzionamento del consiglio e dei suoi organi come, ad esempio, le commissioni consiliari”.

Il resto del colloquio poi non dev’essere stato particolarmente succoso anche perché la prima riunione d’assise, in programma sabato pomeriggio alle 17, non avrà moltissima carne al fuoco visto che gli argomenti all’ordine del giorno saranno sostanzialmente il giuramento del primo cittadino e la votazione sul presidente del consiglio comunale, con la maggioranza che appunto presenterà in “concistoro” il nome dello stesso Gabrielli.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 800 volte, 1 oggi)