GROTTAMMARE – “Pedalando sulla nuova pista” è il nome dell’evento che si terrà 17 luglio per tutto il lungomare sud di Grottammare, in occasione dell’inaugurazione della nuova pista ciclabile.

Percepibile la soddisfazione del sindaco Enrico Piergallini che dichiara: “Sin dall’inizio del mandato, non abbiamo mai avuto un periodo così bisognevole di in­terventi pubblici e iniziative come quello che va da maggio alla prima settimana di luglio. Uno sforzo non indifferente vista la difficoltà economica e  la scarsità di risorse umane, ma nonostante ciò siamo riusciti a portare a termine la ristrutturazione della pista ciclabile, allo scopo di renderla più percorribile e agevole; il tutto in tempi record, scongiurando l’eventualità di interrompere i lavori e riprenderli poi a settembre. Un ringraziamento va alla ditta Cantagalli di Teramo per la celerità e professionalità”.

Interviene in merito anche il vicesindaco Alessandro Rocchi: “Qualcuno riteneva che il progetto fosse una messa in sicurezza del lungomare, di cui non aveva alcun bisogno. In realtà l’intento è stato quello di migliorare esclusivamente la pista ciclabile in modo da renderla più agevole e percorribile. La riqualificazione fa parte di un progetto che unisce Grottammare Cupra Marittima e San Benedetto, destinatari di fondi ministeriali banditi col Piano Nazionale Sicurezza Stradale. L’importo complessivo del progetto è di 330mila euro, il cui 45 per cento è stato coperto da fondi ministeriali, mentre il restante 55, da fondi comunali”.

Una descrizione tecnica dell’opera viene poi fornita da Liliana Ruffini, uno degli architetti membri all’equipe che ha guidato la progettazione: “Si tratta di interventi semplici e definiti, abbiamo sostituito la vecchia pavimentazione in porfido con del massetto, abbiamo chiuso le aiuole centrali, spostato i pali della luce in modo da sgombrare la pista da ostacoli e impedimenti, infine, le vecchie fontane rettangolari sono ora utilizzate come aree dedicate al verde”.

“Manca solo qualche rifinitura – coclude il sindaco Piergallini – da qui al 17 riattiveremo le fontane circolari, sistemeremo gli oleandri e le panchine malmesse, prolungeremo il nastro ciclabile a nord dell’Acquarius e ripittureremo la segnaletica blu della pista all’altezza della foce del Tesino. Sapevamo che sarebbe stata un’impresa ardua ma in fondo faceva parte del nostro programma sin dalle scorse elezioni. Il nostro intervento ha come scopo quello di rendere la pista più percorribile, sicura e sostenibile,  eliminando tutti gli ostacoli nella percorribilità. La vera rivoluzione avvenne 14 anni fà, Grottammare  fu pertanto la prima città della riviera che intervenne in maniera globale sull’intero lungomare, riuscendo a definire le condizioni di mobilità di ciclisti, pedoni e automobili. Un ringraziamento finale voglio rivolgerlo all’ufficio lavori pubblici e a tutte le attività costiere, che hanno tollerato con coscienza i lavori, dando piena fiducia all’amministrazione”.

 

Programma inaugurazione del 17 luglio “pedalando sulla nuova pista”

Partenza ore 16 da Piazza Carducci, in collaborazione con le associazioni: Fuori di Sella, Perla dell’Adriatico, Sporturismo, Unione Italiana Ciechi. Le attività Ciclo Time, Manni Cicli e Riviera Bike. Partecipa anche il ciclista Manuele Alesiani, campione europeo e italiano categoria 35-39.

Sosta ore 17 lungomare tra le concessioni 8 e 9, con taglio del nastro e saluto delle istituzioni.

Arrivo ore 18.30 foce del fiume Tesino, Aperitivo al tramonto, concerto de I Trombonisti Italiani con Lito Fontana, Andrea Maccagnan, Roberto Pecorelli e Rocco Degola, in collaborazione con Residence Le Terrazze, Hotel Roma e Residence Alba.

 

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.548 volte, 1 oggi)