ALBA ADRIATICA – Maltrattava e picchiava la nonna per estorcerle denaro. E’ scattato così un divieto di avvicinamento ad un’anziana signora per un 35enne di Alba Adriatica, nipote della vittima.

Il giovane, in più di un’occasione, si era recato dalla nonna per farsi consegnare soldi e quando non otteneva il contante per la povera donna erano botte. L’anziana, stanca dei continui soprusi, ha deciso quindi di denunciare il fatto ai carabinieri e ora il 35enne, accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza privata ed estorsione, dovrà tenere una distanza di 500 metri dalla nonna.

Il provvedimento di misura cautelare è stato disposto dalla Procura di Teramo.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 380 volte, 1 oggi)