ROSETO DEGLI ABRUZZI – Controlli straordinari della Polizia in esercizi pubblici del Teramano. Il primo luglio, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nelle città della Provincia, gli uomini del Commissario di Atri hanno controllato diversi esercizi pubblici del centro cittadino in prossimità bar e locali che nel corso del fine settimana sono spesso meta di giovani consumatori di spinelli.

Il servizio antidroga, effettuato anche con l’ausilio dell’unità cinofila della Questura di Pescara, ha portato all’identificazione di 45 persone (la maggior parte in età molto giovane) e al sequestro di sostanza stupefacente di vario genere.

In particolare, all’interno del cestino porta rifiuti situato in una birreria del centro storico di Roseto, situata in via Latini, il cane poliziotto Ketty ha fiutato  tre spinelli: uno di  marjiuana e due di hashish (per un peso complessivo di circa 4 grammi di stupefacenti) verosimilmente abbandonati da giovani consumatori del locale all’atto del blitz della Polizia.

Un altro spinello di marijuana del peso di 0,76 grammi è stato rinvenuto al di fuori dello stesso esercizio pubblico sul marciapiede antistante il locale.

Sono in corso indagini a cura del Commissariato di Atri al fine di individuare i possessori dello stupefacente per la contestazione delle violazioni previste dalla legge.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.404 volte, 1 oggi)