GROTTAMMARE – Mercoledì 29 giugno, al Teatro dell’Arancio di Grottammare alle 17.30, verrà presentato il progetto Canditi, elaborato per il Comune di Grottammare da un gruppo di designer coordinato dalla Scuola di Architettura e Design Unicam, nell’ambito del Distretto Culturale Evoluto Piceno.

Canditi è contemporaneamente un archivio on-line e una rivista. L’archivio digitale è una piattaforma multimediale che contiene immagini, testi e video e intende dare spazio anche ad aspetti meno noti della memoria e dell’iconografia della città.

La rivista mira a reinterpretare periodicamente tali contenuti attorno a un argomento monografico. Il numero 0 della rivista Canditi parte proprio dal tema delle arance, uno dei simboli più antichi di Grottammare, per proporre un percorso di associazioni  fra presente e passato.

Il progetto si pone l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale di Grottammare attraverso una strategia indiretta che punta a ricomporre in una identità visiva aperta le memorie dei cittadini, le attività culturali contemporanee, il vecchio incasato del paese alto come la vita balneare delle spiagge.

Ecco il programma:
Saluti del Comune di Grottammare;

Giuseppe Rivosecchi, Associazione Paese Alto di Grottammare;

Carlo Vinti, Scuola di Ateneo di Architettura e Design “E. Vittoria”, Unicam;

Chiara Costantini e Francesca Luzi, designer del gruppo di lavoro (Saad/Unicam) Canditi;

Saranno esposte alcune copie della rivista e altri materiali relativi al progetto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 188 volte, 1 oggi)