SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Immeritata sconfitta della Happy Car Samb beach soccer nella seconda giornata di gare della prima tappa del campionato di serie A in corso di svolgimento a Viareggio. I sambenedettesi sono stati battuti per 7/6 dal Milano al termine di una gara dai due volti, nel corso dei quali però hanno avuto un’importanza eccessiva le decisioni della coppia arbitrale, in particolare della signora Viviana Frau di Carbonia, apparsa palesemente inadatta a dirigere gare della massima serie. I ragazzi di mister Di Lorenzo hanno avuto il torto di non aver saputo conservare il vantaggio iniziale di tre reti, ma è innegabile che i lombardi abbiano avuto una grossa mano dai direttori di gara per portarsi in vantaggio, con due rigori clamorosamente inventati e una punizione dal limite apparsa inspiegabile persino ai rossoneri.

Le assenze di tre dei quattro stranieri e di Felice Pastore hanno poi pesato sulle possibilità di rimonta dei rossoblu, che pure hanno combattuto fino alla fine, sfiorando la clamorosa rimonta. Nulla è compromesso per la Happy car, ma certo restano tante perplessità sulla nettezza di questo campionato. Domenica alle 15.30 i sambenedettesi affronteranno il  Brescia con la vittoria come unico obiettivo.

I tabellini. Milano: Chiodi, Campolongo, Eudin, Maiorano, Ceriani, Be Martins, Leo, Mancuso, Condorelli, Tinaglia, Salzano. All: Cataldo. Happy Car Samb: Antonio, Errigo, Miceli, Di Maio, Lucas, Palma, Camilli, Marazza, Addarii, Comello, Galeano. All: Di Lorenzo. Arbitri: Viviana Frau (Carbonia), Alfredo Pavone (Forlì).Reti: 3’ pt Palma (S), 8’ pt Lucas (S), 9’ pt Marazza (S), 11’ pt Campolongo (M), 2’ st Leo (M), 7’ st Eudin (M), 7’ st Maiorano (M), 8’ st Miceli (S), 10’ st Eudin (M), 2’ tt Leo (M), 5’ tt Leo (M), 9’ tt Marazza (S), 12’ tt Marazza.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 155 volte, 1 oggi)