CUPRA MARITTIMA – Anche quest’anno sarà un calendario ricco di eventi all’insegna della Natura e della Cultura.

Presenta così il calendario delle manifestazioni l’Assessore   con delega agli eventi turistici  Mario Pulcini.

“Quest’anno abbiamo voluto dare una  diversa connotazione grafica  al calendario degli eventi, diversificandoli  per tipologia di offerta: quelli  enogastronomici, quelli sportivi e quelli culturali evidenziandoli  attraverso una colorazione differente ,  in questo modo speriamo di accontentare un po’ tutti i turisti.

Coloro che soggiorneranno  nel nostro comune  ritroveranno  tutti  gli appuntamenti più significativi;  dalla rievocazione storica Romana  “Artocria” , che quest’anno si terrà nel mese di agosto,  la  festa estiva di San Basso, con la tradizionale Barca di fuoco, fino al consueto “ Cupra Musica festival” nel mese di settembre, non mancheranno neanche le esposizioni d’arte presso la Sala Polivalente.

Le principali novità di quest’anno saranno  quelle relative  alla cultura e alla valorizzazione dei maggiori punti d’interesse  storico archeologico, “siamo arrivati finalmente alla programmazione di visite guidate che porteranno i turisti e tutti gli appassionati alla scoperta dei nostri principali tesori:   la zona del “Foro Romano”, il “Ninfeo” ed il Museo  del territorio situato  nel suggestivo  borgo di Marano, che da quest’anno si arricchirà di una particolare mostra d’Incisioni  calcografiche che rimarranno esposte anche nel periodo invernale.

Per quanto riguarda lo sport, oltre che alla tradizionale festa, che si terrà  dal 10 al 17 luglio, si svolgerà per la prima volta nel nostro comune, una particolare  gara di corsa e nuoto “LANDeSWIMRUN” che si terrà  nel pomeriggio del  18 giugno il percorso della manifestazione  si snoderà per tutto il territorio cuprense, dalla collina alla spiaggia.

Spazio anche alla tradizione ed al divertimento, con  “ Tempi di aratura” il 30 ed il 31 luglio, il  Festival Internazionale del Folklore” il 19 agosto e la “Corrida” il 20 agosto.

Per quanto concerne le mostre ed i mercatini, quest’anno le  novità riguarderanno  il Mercatino tipico della calzatura, tutti i mercoledì di luglio e le prime settimane di agosto, la mostra delle Terrecotte del Piceno dal 6 agosto al 15 agosto e l’esposizione delle incisioni di Giorgio Voltattorni “In Palmo di mano” che chiuderà la stagione espositiva della Sala Polivante.

Un calendario così variegato e’ stato realizzato grazie all’importante collaborazione delle  varie associazioni locali che con la loro vivacità ed intraprendenza contribuiscono in maniera significativa a promuovere il nostro territorio”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.617 volte, 1 oggi)