SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo essersi aggiudicata la fase provinciale del progetto “Learning by doing” promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, la classe 3G del Liceo Scientifico “B.Rosetti” di San Benedetto del Tronto si è affermata anche a livello regionale, sbaragliando l’agguerrita concorrenza degli altri istituti marchigiani e portando a casa – o meglio a scuola – un premio in denaro di mille euro.

Dinanzi ad una folta platea di circa 200 persone, tra studenti, docenti ed imprenditori provenienti da ogni parte della Regione Marche, la 3 G del Liceo Scientifico “B.Rosetti” ha presentato il proprio progetto dal titolo “Web e comunicazione aziendale applicato ad un percorso di formazione” – realizzato in sinergia con l’azienda Centro Studi Formazione di San Benedetto del Tronto – convincendo in pieno la Commissione esaminatrice composta da cinque giovani imprenditori, uno per ogni provincia: Laura Cellini (Ascoli Piceno), Roberta Finaurini (Ancona), Lucilla Steca (Fermo), Simona Reschini (Macerata), Diego Boinega (Pesaro).

Una giornata memorabile per la classe 3 G premiata ad Ancona alla presenza di due illustri ospiti: dj Alvin e l’ex campione di nuoto, Paolo Bossini.

”Learning by doing”, che significa letteralmente “imparare facendo”, è un progetto promosso dai Giovani Imprenditori del sistema Confindustria delle Marche, che, realizzando la condivisione di metodologie, strumenti e valori tra il mondo industriale ed il mondo scolastico, consente alle aziende di collaborare con le scuole approfondendo una tematica di proprio interesse, ottenendo così proposte fresche ed innovative.

“Siamo molto felici per l’affermazione di una scuola e di un’impresa del Piceno – afferma il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori – Massimiliano Bachetti – a testimonianza delle potenzialità delle sinergie azienda-docente-studente attivabili nel nostro territorio”. “E’ la prima vittoria di un binomio azienda – scuola del Piceno – conclude Bachetti – in un progetto così importante come quello di Confindustria e siamo molto orgogliosi di essere stati i padrini di questo successo”.

“Sono contenta per il successo del Liceo Scientifico “B.Rosetti” – dichiara Laura Cellini, delegata all’education e Vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Ascoli Piceno – perchè ottenuto attraverso una esperienza di co-progettazione vincente, scuola – impresa, che ha permesso agli studenti di conoscere un caso aziendale concreto e di entrare nel vivo dei problemi e delle possibili soluzioni”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 680 volte, 1 oggi)