GROTTAMMARE – Si dice soddisfatto Enzo Iacchetti per l’edizione 2016 di Cabaret amoremio! Nonostante il budget congelato, la kermesse di comicità può già contare sulla presenza di quattro comici con un ottimo repertorio. “Ci sono proposte interessanti anche per gli altri concorrenti, ne sceglieremo altri due o tre”, commenta lo showman. Fermo anche il prezzo del biglietto: 23 euro più 2 di prevendita il costo per ogni serata mentre l’abbonamento rimane a 40 euro. L’acquisto sarà possibile presso l’ufficio cultura del comune e la tabaccheria Marchionni (on-line: www-vivaticket.it).

Anticipata la scaletta di venerdì 5 e sabato 6 agosto. Entrambe le serate prevedono, dopo lo spettacolo dei sei o sette concorrenti, l’intervento della cantante Simona Samarelli che proporrà due brani tratti da musical. A seguire l’esibizione dei due vincitori ex aequo dello scorso anno e l’assegnazione dell’Arancia d’Oro. Quest’anno il premio andrà a Francesco Guccini e Diego Abatantuono: sarà proprio in questo frangente che interverrà Enzo Iacchetti, interagendo con i due ospiti di prim’ordine.

Presenterà per il secondo anno consecutivo Laura Freddi mentre il noto conduttore si limiterà ad intervenire nel ruolo di spalla. “Il festival è della città, io spero per il futuro di diventare solo direttore artistico”.

Iacchetti prosegue: “Grande fatica. Ai miei tempi i giovani dovevano correre di più per fare gavetta”. Non usa mezzi termini, il conduttore di Castelleone: “Eccezionale veramente ha fatto sì che alcuni dei comici scelti a Cabaret amoremio! siano anche nella finale del talent show televisivo”.

Infine una piccola nuvola spiegata dal sindaco Enrico Piergallini: “Il festival si sente orfano di sostenitori. Ci aspetteremmo più supporto per un progetto così importante”. Aggiunge infatti Gino Troli: “L’evento è tra quelli di più lunga durata, ben 32 anni”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 480 volte, 1 oggi)